BIO

Mi chiamo Carlo Romano, sono nato nel 1990 a Gallipoli e dal 2010 vivo a Roma dove, inizialmente, mi ero trasferito per studiare architettura. Dal 2015 mi occupo esclusivamente di fotografia, passione e lavoro che coltivavo ormai già da anni. Dopo aver sperimentato diversi tipi di stili fotografici ho capito che quello che più mi rappresenta, da un punto di vista artistico e personale, è la fotografia autoriale. Prediligo la simmetria delle immagini. La forma visiva che utilizzo più spesso è quella del dittico, in cui abbino immagini di soggetti umani - che solitamente conosco e con cui ho una connessione emotiva- ad ambientazioni e oggetti inanimati con l’intenzione di rendere leggibile lo stato d’animo della persona ritratta ed il mio, durante la realizzazione dell’immagine stessa. L’idea trasversale del dittico non è vincolata ad un’interpretazione univoca dell’opera, ma si pone di suscitare in chi osserva una lettura e interpretazione personale, all’interno di un contesto onirico ricorrente. Nel 2016 seguo un workshop con Mustafa Sabbagh presso Fondazione Fotografia Modena. Nello stesso anno partecipo all’allestimento della mostra di Baldo Diodato presso “La GalleriaNazionale” di Roma e inizio a collaborare con lo studio Bugionovi FineArt. Qui mi occupo di stampa fine art, ai sali d’argento, post-produzione, restauro fotografico, ottimizzazione di immagini per cataloghi d’arte. Nello stesso studio ho affiancato diversi artisti nell’editing delle immagini per le loro mostre. Questa collaborazione mi ha permesso di immergermi nel panorama fotografico romano e soprattutto di lavorare ad alcune produzioni fotografiche di artisti come Mario Dondero, Elisabetta Catalano, Luigi Ontani, Dino Pedriali, Fiorenzo Niccoli, Piero Pompili, Enzo Eric Toccaceli, Emanuela Gardner, Tano D’Amico, John Pepper e Claudio Abate. Con quest’ultimo, ho stretto una collaborazione di due anni. Grazie a lui ho potuto fotografare l’arte contemporanea fruibile in italia e, conoscendola così da vicino, ho iniziato a sviluppare un gusto particolare per l’utilizzo delle immagini come punto di partenza per installazioni immersive. A ottobre 2018 avvio una collaborazione con Flavio&Frank, fotografi italiani che da oltre quindici anni si occupano di ritratti e fotografia advertising all’interno di BeSafe Studios, un coworking condiviso con grafici,video maker e web-designer. Un’esperienza che mi ha fornito ulteriori strumenti, metodi e competenze per muovermi all’interno di una nuova dimensione visiva, funzionale ad una fotografia pragmatica e comunicativa. Qui principalmente mi occupo di post-produzione, editing, impaginazione e assistente fotografo.

Copyright © All rights reserved.
Using Format